Natale di concerti, mostre, eventi in Sabina

Natale di concerti, mostre, eventi in Sabina

cittaducaleCittaducale – Concerti, tradizioni, laboratori fino al 6 gennaio 2015.

 

 

 

 

 

 

farfaFarfa – Concerto “Luci di Natale” – Abbazia di Farfa 14 dicembre 2014 ore 19:00

la Sabina Wind Orchestra con l’Associazione Musicale InCanto presentano un percorso musicale dove la musica classica incontra la musica leggera e si colora per augurare a tutti un Felice Natale.

montopoliMontopoli – In viaggio tra Teatro, Cinema, Musica e Poesia (dicembre 2014 / maggio 2015)

Il Comune di Montopoli di Sabina e la Compagnia il Melograno presentano la XV edizione della Rassegna Culturale.

In collaborazione con Associazione Giovanile Youngs at work, Associazione Turistica ProLoco di Montopoli Sabina, Associazione Socio Culturale Bocchignano, con il patrocinio di Regione Lazio, Assessorato alla Cultura.

Rieti – Jazz Sotto L’albero”, Concerto di Natale all’Auditorium Varrone – Giovedì 11 dicembre, alle 21, 

Nella splendida cornice dell’Auditorium Varrone, si svolgerà il concerto “Jazz sotto l’albero”, organizzato dall’Associazione Culturale G. O. Pitoni, in collaborazione con il Comune di Rieti e la Fondazione Varrone. Lo spettacolo vedrà come protagonista un trio di eccellenti maestri, formato da Alessandro Bravo (pianoforte), Maria Rosaria De Rossi (voce), Stefano Guercilena (contrabbasso) e i giovani allievi del corso di musica d’insieme – sezione musica moderna (blues, jazz, leggera) del “Centro Studi Musicali G. O. Pitoni”. Il repertorio proposto di grande qualità sarà garanzia di un piacevole ascolto, in una splendida atmosfera prenatalizia. L’ingresso è gratuito.

ritrattiRieti – dall’8 al 28 dicembre 2014 – Auditorium dei Poveri

Sul tema “Ritratti”, si alterneranno infatti il pittore Francesco Sacco – che apre il ciclo con una serie di quadri ad olio – e i fotografiMarcello Pennese e Fabrizio Naspi. «Saranno tre modalità diverse di approcciare al tema» spiega Francesco Sacco. «Non abbiamo pensato al ritratto nella sua accezione più comune e immediata, ma nel senso più ampio possibile. Speriamo che chi vedrà queste immagini si renderà conto che il ritratto non è soltanto nel cogliere i caratteri di un individuo, ma è anche quello che esteriormente non si vede. Abbiamo voluto verificare questo aspetto. Per quello che mi riguarda la tematica generale di tutti i dipinti che presenterò – una ventina di opere – è nel mettere in luce alcune problematiche sociali che rimangono sostanzialmente non viste, perché riguardano una dimensione interiore».

bergamoRivodutri

Da sabato 6 dicembre, la Tenuta Due Laghi ospita un’ampia selezione di opere di STEFANO BERGAMO in una mostra antologica degli ultimi lavori dell’artista salentino. Fino al 7 gennaio.

10702158_386920061471135_404140972282723682_nRocca Sinibalda – Concerto di Natale – 28 dicembre 2014 – Chiesa dei SS. Agapito e Giustino

Keziat #2Rocca Sinibalda – Visionaria

Si inaugura sabato 20 dicembre 2014, nelle sale espositive del Museo A.Miniucchi di Rocca Sinibalda (piazza Vittoria 2), dalle ore 17, la mostra antologica di KEZIAT, Visionaria, a cura di Barbara Pavan, promossa da Studio7 Arte Contemporanea, Monili di Mu e Il posto delle favole, con il patrocinio del Comune di Rocca Sinibalda.

La mostra rimarrà aperta fino al 7 gennaio 2015. Ingresso libero. Catalogo in mostra.


SUSANNA CATITerminillo Templum Pacis – Casuali Devozioni – Progetto d’arte contemporanea – Vernissage domenica 21 dicembre 2014 ore 15.30

Proseguendo idealmente ‘Un senso di utile ordine’, il progetto internazionale realizzato a Rivodutri lo scorso anno e nato dalla volontà di valorizzare il territorio attraverso l’arte contemporanea, il Templum Pacis  al Terminillo inaugura domenica 21 dicembre 2014, dalle ore 15.30, la mostra ‘Casuali devozioni’, a cura di Luca Arnaudo, Manuela Marinelli e Barbara Pavan, con il patrocinio del Comune di Rieti e del Comune di Rivodutri.

 ‘Il titolo della mostra riprende il verso di una poesia di Marco Caporali: ‘Noi, casuali devozioni,/ segregate nel chiasso della vita,/ senza comunione con gli uomini,/ armiamo il nostro pensiero / contro le lusinghe dell’orecchio. Il poeta si è a sua volta richiamato a un’espressione di Søren Kierkegaard, casuali devozioni appunto (cfr. M. Caporali, Il silenzio venatorio, Empiria, Roma 2001). Si confida che il gioco di specchi letterari qui evocato aiuti a riflettere di un’arte raccolta in un luogo che alla devozione religiosa è invece votato. Le quattro artiste coinvolte nel progetto – Susanna Cati, Siri Kollandsrud, Daniela Quadraccia e Roberta Ubaldi – risultano allo stesso molto affini, poiché tutte lavorano da tempo, con costanza, alla definizione di una misura artistica genuinamente spirituale, offerta all’osservatore con esiti estetici spesso intimisti: tratto comune delle rispettive produzioni, viene da considerare, è in effetti un suggestivo raccoglimento. Pur nella diversità dei mezzi espressivi, anzi proprio in ragione di tale multiverso espositivo, si può dunque tentare un percorso al termine del quale, si confida, il chiasso della vita annotato dal poeta si sia fatto meno serrato, e il sentire purificato.’ (Luca Arnaudo). La mostra è ospitata presso le Sale espositive del Templum Pacis, in un percorso che include anche una sezione dedicata al progetto ‘Un senso di utile ordine’ con opere in mostra dei quattro artisti coinvolti – Nito Contreras, Ono Emiliani, Mathew McWilliams e Yukoh Tsukamoto – fino al 10 gennaio 2015. Ingresso libero. Catalogo in mostra.